Come recuperare parti in truciolato di una cucina componibile e due vecchi tavolini per creare un caminetto a bioetanolo

Con la mia compagna ci siamo trasferiti da poco in un appartamento piú grande e confortevole. Avevamo a disposizione due vecchi tavolini e dei pannelli recuperati da una vecchia cucina componibile. 
  
Ho pensato quindi di recuperarli realizzando la struttura per un camino a bioetanolo. In questo caso specifico il caminetto é del tipo ad incasso simile a questo modello
I pannelli sono stati fissati per mezzo di una struttura in legno fissata al muro con appositi tasselli. 
Lutilizzo di apposite piastre ad "L" ha contribuito a rendere la struttura solida e capace di sorreggere anche pesi importanti.
  
Ho quindi provveduto a ricoprire interamente la struttura portante con i pezzi opportunamente tagliati dei pannelli recuperati dalla vecchia cucina.
  
Prima di procedere al taglio rettangolare centrale del pannello superiore, anch'esso recuperato da una vecchia anta, ho verificato con una livella il corretto posizionamento su entrambi i lati.
Quindi ho realizzato il foro:
Ho ritagliato con un cutter delle strisce di una guaina termoisolante e le ho incollate sul bordo inferiore del camino.
Quindi ho inserito il camino in acciaio inox all'interno del foro.
 
La fase successiva ha previsto l'utilizzo dello stucco per coprire le imperfezioni.
Dopo che lo stucco si è asciugato completamente ho carteggiato, pulito ed ho dato due mani di primer su tutte le parti.
  
Al di sotto di uno dei due rettangoli che costituiscono la base sono state inserite delle piccole rotelline.
 
Ho pensato che potesse essere utile spostarlo cosí da avere un tavolino basso da posizionare all'occorrenza  davanti al divano. Ho quindi provveduto a ricoprire con diverse mani di bianco l'intera struttura e, per creare un po' di contrasto, ho imbiancato la parete sul divano di un arancione acceso.
  
Ah, dimenticavo, ecco la calda atmosfera creata dal camino:
Che ve ne pare?


Licenza Creative Commons

Post popolari in questo blog

Come realizzare una grip per arco personalizzata utilizzando un palloncino e della farina.

Copritermosifone: come svecchiarlo e renderlo funzionale

ArduCamSlider: uno slider motorizzato per DSLR camera